13 principi del Taijiquan

I 13 importanti principi del Taijiquan tramandati dal Maestro Yang Cheng Fu

Il famoso maestro del Tai Chi Chuan della famiglia Yang, Yang Cheng Fu, stabilì, al fine di divulgare e rendere più comprensibile il Taijiquan una serie di 13 principi o elementi fondanti utili alla vera pratica.

Per approfondire e meglio comprendere leggi anche: I cinque passi del Taichi ChuanLe 8 forze del TaichiLe 5 qualità del TaijiquanI Jin del Taijiquan

Nell’introduzione al suo classico libro del 1934, “L’essenza e le applicazioni del TaijiquanYang Chengfu dichiarò:

In linea generale, ci sono tredici importanti principi nel taijiquan. Questi sono:

  1. affondare le spalle e rilasciare i gomiti;
  2. contenere il petto e tirare su la schiena;
  3. fare affondare il qi nel dantian;
  4. un’energia intangibile solleva la corona del cranio;
  5. rilassare la vita e il kua;
  6. distinguere il vuoto dal pieno;
  7. superiore e inferiore si susseguono;
  8. usa l’intenzione, non la forza;
  9. intenzione e Qi interagiscono;
  10. interno ed esterno sono uniti;
  11. individuare l’immobilità dei movimenti e viceversa;
  12. movimento e quiete sono uniti;
  13. procedere in questo modo postura dopo postura.

Questi tredici punti devono essere eseguiti in ogni movimento. Non si possono trascurare i concetti di questi tredici punti all’interno di una qualsiasi delle posture.

Quella che segue è una spiegazione di ciascuno dei 13 principi di Yang Cheng Fu

Accedi per continuare a leggere

Già iscritto?

Accedi per continuare a leggere se sei già iscritto/a su TaijiGate.

Altrimenti abbonati su TaichiBlog

Iscriviti!

Abbonati su TaichiBlog per accedere ai contenuti esclusivi e ai Classici del Taijiquan.

Per continuare a leggere fai un abbonamento online su TaichiBlog e accedi agli articoli di approfondimento. I contenuti esclusivi che trovi su TaichiBlog non li trovi su nessuna pubblicazione cartacea o digitale.

Buona pratica e ricerca a tutti.
© Valerio Bellone