yi qi corpo

神為帥,心為令,氣為旗
Shen è il generale, xin il comandante, qi il portabandiera.

La mente e il corpo operano secondo una specifica gerarchia di comandi. Pertanto, per allenare adeguatamente il corpo a muoversi in modo efficace si devono rispettare determinate regole. Quando queste regole vengono infrante l’efficienza del movimento viene compromessa.

Cosa significa “shen è il generale”? Nelle antiche guerre cinesi, tradizionalemnte il generale era il comandante supremo dell’esercito. Eppure il generale non conduceva quasi mai le sue truppe in battaglia, questo perchè era troppo prezioso per rischiare la vita. Per inciso, nell’articolo precedente Shen, Yi, Qi nel Taijiquan e nel Qi Gong si è visto che la testa è la sede di shen e questo fa comprendere perchè per i cinesi del passato era sciocco allenare le arti marziali colpendosi alla testa, come invece si fa nella boxe inglese. La testa è troppo preziosa per essere danneggiata o traumatizzata per sbaglio o mentre ci si allena. Ergo, colpire un compagno di allenamento alla testa era considerato offensivo e poco rispettoso. Ancora oggi in molte scuole tradizionali è così…

Per continuare a leggere abbonati su TaichiBlog e vedi tutti gli articoli di approfondimento.
Oppure accedi se sei già iscritto.

© Tutti i diritti riservati - Articolo scritto da

Valerio Bellone

Valerio Bellone studia e fa continua ricerca sul Taichi Chuan, il Qi Gong e la Meditazione. È autore del primo e unico saggio mai scritto in italiano sui primi tre Classici del Taijiquan cinesi.
Il suo percorso inizia con il wushu moderno e successivamente si sposta alla fonte della tradizione del Taiqjiuan studiando inizialmente lo stile di Cheng Man Ching e successivamente lo stile madre originale della famiglia Yang.
Tiene regolarmente corsi di Taichi, Qi Gong e Meditazione nella città di Palermo e scrive articoli di divulgazione su queste materie.